Tornare a World of Warcraft alla fine di un’espansione è stato un errore

Man mano che le Terre ombra si avvicinano, sono stato trascinato di nuovo in World of Warcraft. Voglio avere tutte le mie anatre di fila prima che inizi così posso saltare senza perdere un colpo. Ci sono stati un sacco di grandi aggiornamenti da quando il mio cacciatore di demoni e ho visitato L’ultima volta Azeroth, tuttavia, e cercando di recuperare il ritardo ha scheggiato il mio spirito. Â

Non mi sono posto molti grandi compiti. Voglio essere al passo con la trama della mia fazione, prendere la mia licenza di volo per Kul Tiras e magari ottenere un set di armatura molto appariscente con cui mettersi in mostra. Ma sto trovando difficile anche superare questa semplice lista, dato che mi sento come un Elfo della Notte fuori dal tempo. Â

Vedi, ho un sacco di thread di storia da andare giù, che originariamente è apparso nel gioco in ordine, ma ora seguendo la sequenza di missioni richiede un viaggio in luoghi come WoWhead. Altrimenti, sono impossibili da seguire, mandandomi a porre finalmente minacce massicce che non ho mai incontrato ancora. Â

(Credito immagine: Blizzard)

Invece di essere in grado di tornare alle cose, ho allacciato sotto il peso di tutte le cose che mi vengono lanciate addosso in una volta, non solo le trame multiple, ma meccaniche, fazioni, un’enorme parata di incursioni e prigioni. Non sto incontrando come ho salire di livello, io sono già 120, e non sto giocando attraverso di essa al ritmo o anche nell’ordine che è stato progettato per, ma sono costretto a continuare a spingere in avanti.

Molte delle cose che sto infanghiando la mia strada attraverso è grande, ma collettivamente è solo un lavoro enorme. E non ho ancora iniziato a macinare il rep della fazione mechagnoma, che è sicuro di aggiungere settimane di missioni mondiali al mio docket, e ancora di più nella probabile situazione in cui deciderò di sbloccare la gara. Battaglia per Azeroth ama davvero il suo rep grind, ed è tanto più insopportabile quando non è suddiviso in pezzi digeribili.

Più gioco, più cresce la mia auto-imposta di compiti. C’è una montagna di attrezzi e quasi altrettante cavalcature che voglio mettere le mani su, e so che sarà improbabile disturbare una volta Shadowlands appare. E ‘peggio non sapere esattamente quando sta per arrivare, troppo, quindi sembra costantemente imminente. Queste dovrebbero essere cose che mi entusiasma di possedere, ma invece è un altro lavoro stipare nel mio programma impossibile.

(Credito immagine: Blizzard)

Altre cose che ho ignorato completamente, come PvP, o solo punta le dita dei denti in, come zone di guerra, perché non ho bisogno di più distrazioni, che è un modo piuttosto miserabile per guardare grandi parti di un gioco. Non c’è tempo per frivolezza: sono troppo occupato a rovinare WoW per me stesso.

La licenza di volo sarà buona per le mie inevitabili alt, anche se il mio Cacciatore di Demoni non visiterà mai più Kul Tiras, e dopo 15 anni di gioco, ci sono poche storie di videogiochi in cui ho investito questo, quindi voglio assicurarmi di non aver perso nulla prima di andare nell’aldilà. Più della maggior parte delle espansioni, tuttavia, Shadowlands offre una sorta di nuovo inizio, schiacciando il livello massimo fino a 60 e facendo naturalmente alcuni grandi cambiamenti con la progressione. Gran parte dello sforzo che sto mettendo in esso sarà inutile quando l’espansione avrà, poi, con nuovi attrezzi e cavalcature e meccaniche che probabilmente mi faranno dimenticare tutto di Battaglia per Azeroth.

Mi dispiace. Ma soprattutto mi dispiace per aver deciso che dovevo assolutamente prepararmi, ancora una volta, per un’altra espansione. Ed è frustrante perché Battle for Azeroth ha molto da fare, anche se si è rivelato divisivo e Blizzard ha fatto cadere la palla quando si trattava di equipaggiamento. Ma non posso assaporarlo, e sono troppo impegnato in questo percorso distruttivo per tornare indietro ora. Â